CANTINA DI SOAVE

Pubblicato il 9 aprile 2014

Viale Vittoria, 100 - 37038 Soave (VR)
Tel. +39 045 6139 811 Fax. +39 045 7681 203
cantina@cantinasoave.it

www.cantinasoave.it

CANTINA DI SOAVE

Cantina di Soave, fondata nel 1898, è oggi una delle realtà vitivinicole più interessanti del panorama enologico. Con i suoi 6.000 ettari di vigneto, è un’azienda che vanta un passato importante e si muove in direzione di un presente denso di attività e di nuove sfide. Filare dopo filare l’azienda è riuscita a creare nel tempo un mosaico selezionatissimo di cantine e vigneti che sono andati ben oltre il territorio di Soave, terra dell’omonimo vino, fino a toccare le terre del Garda e le colline della Valpolicella, regno dell’Amarone.

Seguendo questa tradizione di crescita ed attenzione verso le peculiarità del territorio, si è creato nel corso degli anni un panorama di vigneti dedicati nella maggior parte alla coltivazione e valorizzazione delle qualità autoctone veronesi: Garganega da cui nasce il vino Soave e vitigni Corvina, Molinara e Rondinella per i vini Valpolicella, Ripasso ed Amarone, con l’obiettivo di valorizzare un patrimonio di tradizione a cui l’azienda è fortemente legata. L’ultima perla al suo già ricco collier, l’azienda l’ha aggiunta con l’acquisizione della cantina di Montecchia di Crosara, il cui prodotto principe, il Durello, nasce dalla coltivazione di un vitigno autoctono, la Durella.

Una realtà che si pone tra le prime nel settore vitivinicolo italiano ed internazionale, Cantina di Soave si distingue per aver saputo coniugare la tradizione vitivinicola di tanti piccoli produttori, con una struttura imprenditoriale tesa ad interpretare e soddisfare le esigenze del mercato.

Risale al 1898, la prima forma di aggregazione spontanea tra viticoltori, forma embrionale di quella che poi diventerà l’attuale Cantina di Soave. La Cooperativa che si venne a costituire fu già allora di primo grado, ovvero a controllo dell’intero ciclo produttivo, dal vigneto alla commercializzazione.

Negli anni 30 si costituì definitivamente con il nome di Cantina Sociale Cooperativa di Soave, con 51 soci sottoscrittori. Cantina di Soave apre in quegli anni la Bottega del Vino (oggi rinomata enoteca e ristorante) nel cuore di Verona, dove si mesce il vino sfuso e diventa fornitrice della Real Casa.

Nel 1962 il mercato si evolve ed i soci diventano 434. Anche le strutture crescono e viene costruito un nuovo spazio per la pigiatura a poche centinaia di metri dall’originaria cantina e ad essa collegato tramite un vinodotto sotterraneo ancora in funzione.

Gli anni ’80 segnarono un’importante tappa nella strategia di Cantina di Soave: affidare la propria crescita ad una politica commerciale di marca.

Nel 1993 venne iniziata la costruzione di una nuova area coperta di oltre 10.000 metri quadri, adiacente a quella di pigiatura dove oggi si svolgono le fasi di imbottigliamento e confezionamento dei vini.

Nel 1994 si acquisì il controllo della prestigiosa azienda spumantistica trentina Equipe 5, che vantava eccellenza nella grande tradizione trentina del metodo classico.

Nel 1996 l’incorporazione della Cantina di Cazzano di Tramigna, in area Valpolicella, permette di ampliare la produzione di vino doc Valpolicella.

Nel 1999 il marchio Maximilian fu acquistato totalmente da Cantina di Soave e attualmente rappresenta un brand di riferimento nell’area degli spumanti metodo charmat.

Nel nuovo millennio inizia la ristrutturazione di Borgo Rocca Sveva (ultimata nel 2003), una struttura unica nel suo genere. Si presenta come un elegantissimo complesso, con un funzionale centro congressuale, un centro di ricerche e studi (convenzionato con il dipartimento Scientifico e Tecnologico dell’Università degli studi di Verona) ed al tempo stesso è sede di una moderna azienda vitivinicola con un’autonoma struttura produttiva e di vinificazione. Qui nascono i vini Rocca Sveva e gli spumanti metodo classico Equipe 5 e Riserva dei Cinque.

Nel 2005 è la volta dell’ incorporazione della Cantina di Illasi, che permette a Cantina di Soave di gestire una notevole quantità di vigneti situati nell’area doc Valpolicella.

Nel 2008 si aggiunge infine l’incorporazione della Cantina di Montecchia di Crosara con il doc Lessini Durello.

Cantina di Soave raggiunge così il controllo su un territorio di circa 6.000 ettari di vigneto nell’area veronese, con 2.200 soci e 6 siti produttivi (Via Roma, Viale Vittoria, Cazzano di Tramigna, Borgo Rocca Sveva, Illasi, Montecchia).

Nel 2009, l’inaugurazione di una nuova struttura commerciale negli Stati Uniti rappresenta una nuova fase di ampliamento e di sviluppo. Cantina di Soave USA nasce dalla volontà di essere presenti direttamente nel mercato americano con i prodotti tradizionali del territorio veronese.

Scheda di  Cantina di Soave

IL VIDEO:

 

 

Read prev Read next