Soave Preview2013: la parola agli operatori esteri

Pubblicato il 20 maggio 2014

Soave Preview2013: la parola agli operatori esteri

Per l’anteprima del Soave, in programma dal 22 al 24 maggio, sono attesi nell’Est Veronese numerosi operatori stranieri, provenienti dai paesi di principale interesse per il Soave

Soave capitale internazionale dal 22 al 24 maggio in occasione di Soave Preview2013, la prima anteprima dedicata al vino Soave, che vedrà la partecipazione di numerose delegazioni di operatori stranieri che giungeranno all’ombra del castello medievale per prendere parte alla due giorni organizzata nell’ambito del format Volcanic Wines, il forum internazione dei vini bianchi da suolo vulcanico.

Sulla base della loro personale percezione dello “stile Soave” anche gli ospiti stranieri saranno quindi chiamati ad esprimersi in merito ai tratti distintivi del vino Soave, al suo stile, alla sua identificabilità con una denominazione.

Un focus di approfondimento prezioso che metterà in luce non solo quello che il Soave2013 sarà in grado di esprimere ma anche le aspettative che operatori e consumatori esteri hanno di fronte a questo vino, da sempre identificato come il bianco classico d’Italia per definizione.

Si tratta di un’azione molto impegnativa, frutto di una mirata strategia promozionale che ha fatto della pianificazione e della calendarizzazione di eventi e di iniziative il suo punto di forza a tutto vantaggio delle aziende socie.

Ad iniziare con un leggero anticipo sulla tabella di marcia un gruppo di ristoratori giapponesi di Tokyo giunti nel Soave dopo il successo dell’iniziativa promozionale “Soave by the glass” dedicata al mondo della ristorazione nipponica,  con la partecipazione di 15 aziende, 15 importatori giapponesi, con oltre 4000 bottiglie stappate ed il coinvolgimento di più di 110 tra ristoranti, enoteche e wine bar alla moda della capitale giapponese.

A seguire a stretto giro sarà la volta di una delegazione di Sommelier provenienti dal Canada che si fermeranno nella zona del Soave per un educational formativo sulla zona di produzione e sulle cantine che qui vi operano.

Saranno invece giornalisti, buyer ed operatori di settore, questa volta provenienti da Germania, Austria e Svizzera, quelli che resteranno per tutta la durata di Soave Preview2013. Nel corso della due giorni stampa e operatori avranno la possibilità di degustare i Soave messi in assaggio e di partecipare attivamente ai focus di approfondimento oltre che visitare le aziende.

Massima attenzione al Soave anche da parte di una tv tematica tedesca che durante l’anteprima 2013 oltre a seguire i lavori della due giorni realizzerà un ampio approfondimento dedicato al tema del Wine Park applicato al comprensorio produttivo del Soave. Si tratta di un’innovativa chiave di lettura dedicata ad uno spazio a misura d’uomo dove accanto al secolare lavoro nella campagna, si sono aggiunte attività collaterali e servizi territoriali tali da rendere il Soave un vero e proprio spazio da vivere, a misura di famiglia, anche grazie ad una urbanizzazione lungimirante che nel tempo ha scelto di “conservare per progredire”.

Le attività di incoming proseguiranno poi durante l’estate e l’autunno mentre di pari passo sono in fase di partenza numerose operazioni promozionali che a giugno vedranno il Consorzio del Soave direttamente impegnato in Austria (14 – 16 giugno), in Giappone (11-16 giugno), negli Stati Uniti (16-18 giugno).

 

Read prev Read next