USA: la campagna promozionale 2016 entra nel vivo

Pubblicato il 8 giugno 2016

USA: la campagna promozionale 2016 entra nel vivo

Soave, giugno 2016

 

USA: la campagna promozionale 2016 entra nel vivo

Partita col piede giusto, tra Seattle e New Orleans, ora “2016 Sensational Soave Master Class Series” punta a far crescere tra i consumatori la consapevolezza attorno al Soave, ad ampliare l’offerta nei canali di distribuzione e a creare nuova attrazione verso il prodotto. Al via anche una mirata campagna per la vendita on line del Soave.

 

Comunicato Stampa n°29/2016 del Consorzio per la tutela vini Soave e Recioto di Soave

 

E’ partita col piede giusto 2016 Sensational Soave Master Class Series la nuova azione promozionale del Consorzio del Soave dedicata al mercato americano che ha registrato il tutto esaurito per gli eventi in programma a fine maggio a Seattle e a New Orleans. E’ inoltre prevista per l’estate una inedita campagna per la vendita del Soave on line.

Prosegue la strategia promozionale, studiata in stretta collaborazione con Evan Goldstein, affermato sommelier americano e wine educator e l’agenzia Full Circle Wine Solutions, che prevede delle degustazioni mirate, finalizzate ad accrescere la conoscenza del Soave inteso come vino bianco classico italiano.

Gli appuntamenti in calendario sono veri e propri master, selettivi ed unicamente su invito, e sono rivolti agli operatori di settore e alla stampa specializzata: un target molto mirato quindi che può così degustare il Soave nelle differenti interpretazioni e coglierne i valori che lo contraddistinguono nell’ambito del panorama enologico internazionale.

 

Lo scopo finale dell’operazione è quello di creare consapevolezza attorno al Soave tra i consumatori di vini; ampliare l’offerta del Soave nei canali di distribuzione; creare attrazione verso il prodotto.

Ecco le aziende presenti:

 

Bertani

Bolla

Cantina del Castello

Cantina di Monteforte

Cantina di Soave

Coffele

Corte Moschina

Dal Cero – Tenuta di Corte Giacobbe

El Vegro

Franchetto

I Stefanini

Latium

Marcato

Monte Tondo

Suavia

Tenuta Sant’Antonio

Vicentini Agostino

 

Oltre ai seminari formativi negli Stati Uniti è previsto un importante incoming di buyer americani a metà luglio per creare ulteriori occasioni di contatto con le aziende socie del consorzio. Con ottobre infine torneranno i seminari promozionali prima a Boston e poi a Chicago.

 

«Registriamo un’attenzione crescente dei consumatori americani nei confronti del vino Soave – sottolinea Aldo Lorenzoni, direttore del Consorzio – che si conferma bianco simbolo del Made in Italy. Con questi nuovi appuntamenti promozionali puntiamo a proseguire quanto fin qui svolto, sia nei confronti degli importatori e distributori, sia nei confronti dei consumatori finali».

 

Per il settimo anno consecutivo il Consorzio e le aziende del Soave si impegnano con una mirata strategia promozionale negli Stati Uniti, terzo mercato di riferimento per la denominazione dopo Germania e Gran Bretagna. Nel 2015 saranno complessivamente investiti in questo mercato 2milioni di euro per azioni competitive e pre-competitive, mentre è in fase di definizione il budget per le attività di promozione nel 2017.

L’Osservatorio Economico del Consorzio segnala che a maggio 2016 i trend di vendita si allineano con gli andamenti dell’anno precedente. Spicca in cima alla lista il Soave Doc con una produzione al 30 maggio 2016 di 22.700.000 bottiglie seguito a ruota dal Soave Classico che si attesta sui 7.500.000 bottiglie, a fronte di un imbottigliato complessivo che si proietta sui 56.000.000 di bottiglie su base annua.

Read prev Read next